Project Description

EsportsMag è la prima testata giornalistica digitale specializzata nel mondo degli Esports.

Gli Electronic Sports sono un fenomeno che negli ultimi anni sta interessando non solo l’industria dei videogiochi ma anche i consumatori e i media: in Italia coinvolge 260.000 Avid Fans (persone che dichiarano di seguire un evento Esport al giorno) e un milione di Fan (persone che seguono un evento Esport almeno una volta la settimana).

Un mondo in continua evoluzione con un’audience straordinaria e in continua crescita, in Italia e nel mondo: EsportsMag attrae sia l’utenza b2b – tutti gli operatori del settore – che b2c – gli appassionati del gioco competitivo organizzato.

Nonostante la grande quantità di siti o pagine web in cui si parla di Esports, non esisteva fino ad ora una testata giornalistica interamente dedicata alla materia. A colmare questo gap ci ha pensato  Gn Media, editore specializzato in prodotti editoriali digitali e tradizionali e con lunga esperienza nel mondo del gaming, dove è già leader attraverso il network di GiocoNews.it, il più letto in Italia e tra i principali organi di informazione a livello internazionale.

All’aggiornamento quotidiano di EsportsMag contribuisce uno staff giovane ma altamente professionale con esperienza nel campo giornalistico e una particolare passione per il mondo digitale e i videogame: una redazione dedicata in esclusiva a questo singolo progetto editoriale, ma con alle spalle la struttura di un network di alto livello e attivo da dieci anni in Italia e all’estero.

Attraverso la prima testata giornalistica formalmente riconosciuta dedicata esclusivamente a questo mondo si vuole quindi dare dignità alla pratica “sportiva” (fondamentale nell’ottica di riconoscimento degli Esports come disciplina olimpica o comunque sportiva) e ludica.

Oltre a creare fiducia tra gli investitori, italiani e internazionali, rispetto ad un business nascente che può trovare largo consenso per via delle naturali doti comunicative per lo più rivolte al target più giovane.